• Dott.ssa Margherita Zorzi

L’incertezza come maestra di vita. Una poesia di Wislawa Szymborska.

Aggiornato il: 26 mag 2019

Di Emanuele Casale (Admin Jung Italia)



Questa meravigliosa poesia della poetessa Wislawa Szymborska, letta dagli occhi di Psiche, ci svela un importante segreto sulla vita.

Quale?

Quello che leggerai negli ultimissimi versi della poesia e di cui parlerò più giù…


La vita 


«La vita è il solo modo per coprirsi di foglie, prendere fiato sulla sabbia,

sollevarsi sulle ali; essere un cane, o carezzarlo sul suo pelo caldo; distinguere il dolore da tutto ciò che dolore non è; stare dentro gli eventi, dileguarsi nelle vedute, cercare il più piccolo errore.

Un’occasione eccezionale per ricordare per un attimo di che si è parlato a luce spenta; e almeno per una volta inciampare in una pietra, bagnarsi in qualche pioggia, perdere le chiavi tra l’erba; e seguire con gli occhi una scintilla di vento; e persistere nel non sapere qualcosa d’importante.»

(Wislawa Szymborska)





Una lettura psicologica. L’arte dell’incertezza


Quando lessi questa poesia per la prima volta pensai che contenesse una lezione di vita molto significativa in termini psicologici. L’ho intravista proprio alla fine dei suoi versi:

“e persistere nel non sapere qualcosa d’importante.”

Quale bellezza quella del permanere, pur vivendo gioiosamente, nel non sapere qualcosa d’importante. C’è davvero della poesia in ciò…

Spesso gran parte dell’infelicità e dell’ansia inutile che provochiamo deriva proprio dal fatto che vogliamo sempre aggrapparci a qualche “verità” che crediamo ci possa far stare bene.




L’arte dell'umiltà consiste anche in questo:

la capacità di poter vivere nel dubbio, nell’incertezza, soprattutto per quanto riguarda gli orizzonti più ampi della vita, le questioni più ultime…

Ci scrive Eckhart Tolle, e chiudo qui…


«Quando siete in grado di vivere nell’incertezza, potete perfino gioirne. Quando vi sentite a vostro agio nell’incertezza, si aprono infinite possibilità nella vostra vita. Significa che la paura non è più un fattore predominante in ciò che fate e non vi impedisce più di intraprendere delle azioni per iniziare il cambiamento. Tacito osserva giustamente che “il desiderio della sicurezza è contro ogni impresa grande e nobile”. Se l’incertezza è per voi inaccettabile, allora si trasforma in paura. Se è perfettamente accettabile si trasforma in vitalità crescente, vigilanza e creatività.» (Eckhart Tolle – Un nuovo Mondo)

FINE.





https://www.jungitalia.it/2017/09/18/incertezza-maestra-di-vita-poesia-wislawa-szymborska/?fbclid=IwAR34BOOHAthxlCFQD0nb1YcfVYMbxzUdGL2DlWUvgdD843ZfN0glq0zLNh0


101 visualizzazioni

Dott.ssa Margherita Zorzi
Piazza San Giovanni di Dio 4A | 00152 Roma, Italia | +39 3934719004 | P.I. 13653131006

©2018 by margherita zorzi psicologa.

  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn - cerchio grigio